È importante conoscere prima di tutto che non esiste una dieta che vada bene per tutti, ed è preferibile riferirsi alla perdita di peso con l'espressione "riequilibrio psico-fisico".

Il metodo proposto si basa sulla morfologia dell’individuo, tenendo conto di specifiche prevalenze ormonali che possono influire sulla distribuzione del grasso.

Questa può essere controllata e modificata, in parte, dalla scelta sia qualitativa che cronologica degli alimenti, in modo da favorire il dimagrimento localizzato.

 

Share by: